sabato, 21 apr 2018 17:15

Vai all'archivio
Stampa Invia

Dati Svimez, Mollica: “Cultura e turismo binomio vincente”

14 febbraio 2017, 14:59

Il presidente del Consiglio regionale commenta i dati Svimez presentati ieri a Potenza. “Completare le infrastrutture che la Basilicata deve realizzare per poter assolvere al ruolo strategico di crocevia in un Sud che si apre al Mediterraneo”

(ACR) - “Cultura e turismo possono realmente essere un binomio vincente per lo sviluppo e la crescita della Basilicata. Intorno a questo motore economico deve ruotare la nostra azione politica per il rilancio del nostro territorio, soprattutto perché non possiamo correre il rischio che i giovani si scoraggino, non vedano la possibilità di realizzarsi, di avere un’occupazione e una vita degna nel loro paese di origine. Perché loro, i giovani, sono il nostro punto di forza”.

Così il presidente del Consiglio regionale Francesco Mollica commenta i dati del Rapporto Svimez presentati ieri a Potenza. “Dati – dice Mollica - che impongono a tutte le forze politiche dotate di senso dello Stato di non mollare la presa e di farlo attraverso una rapida adozione di misure che vadano ad incentivare il binomio cultura - turismo”.

“Preso atto che la Basilicata – aggiunge ancora il presidente - è una delle poche regioni meridionali a mostrare una tendenza più rapida al ritorno dell’occupazione sui livelli pre-crisi, c’è bisogno di mettere in campo azioni concrete che arrivino alla comunità per prevenire una crisi sociale occupazionale, nonostante i segnali positivi”.

“Contrariamente a quanto dicono i dati presentati ieri dalla Svimez, che vede in particolare in Basilicata ‘la crescita del Pil nel 2015 del +5,5%, un risultato che non ha trovato riscontro in nessun’altra regione italiana’, dovuta soprattutto al ‘ruolo centrale dell’automotive, come settore trainante della nostra economia e che vede la Basilicata prima fra le Regioni del Sud’”, a parere di Mollica “il turismo, insieme con la cultura rappresenta un settore rilevante, con un peso significativo nell’economia, generando maggiori opportunità di lavoro rispetto ad altri settori industriali considerati anch’essi prioritari”.

“Altro obiettivo – conclude il presidente del Consiglio regionale - è adoperarsi per accelerare il Masterplan Basilicata, con il completamento del quadro delle infrastrutture che la Basilicata deve assolutamente realizzare nei prossimi anni per poter assolvere al ruolo strategico di crocevia in un Sud che si apre al Mediterraneo e intende fino in fondo valorizzare il proprio rapporto con l’Europa”. 

Redazione Consiglio Informa

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

DIFESA CIVICA IN BASILICATA, NEL 2017 CRESCITA DEL 16,3%

908 le richieste di intervento presentate

Scomparsa Brancati, Mollica: va via un giornalista di razza

Il consigliere regionale dell’Udc “la famiglia e gli amici più cari, oggi hanno perso, purtroppo, un uomo fantastico. Non ti dimenticheremo”

Tutela costa jonica, Leggieri e Musillo: siamo all’anno zero

Gli esponenti del M5s hanno appreso che ad oggi è stato realizzato “un intervento parziale rispetto a quello previsto nonostante ormai la stagione balneare sia alle porte e intanto i problemi di ogni anno tornino a farsi sentire con forza”

“Strade Sicure”, presentata la mozione di Napoli

Conferenza stampa questa mattina per la presentazione della mozione...