lunedì, 16 lug 2018 02:52

Vai all'archivio
Stampa Invia

Incendi, Mollica: incrementare organici Vigili del fuoco

10 agosto 2017, 16:04

Per il Presidente del Consiglio regionale si tratta di “una questione da affrontare subito dopo l’emergenza. Occorre, inoltre, inasprire le pene per i piromani: ci troviamo di fronte a una vera e propria emergenza criminale”

(ACR) - “La grave situazione degli incendi che sta attanagliando da giorni la nostra terra, ha ormai trasformato l’emergenza in una catastrofe dai danni incalcolabili”.  Lo sostiene il Presidente del Consiglio regionale, Francesco Mollica che aggiunge: “Di fronte ad un incremento di circa il 400% rispetto all’anno 2016, così come riferisce l’Ufficio Protezione civile della Basilicata, serve subito un intervento deciso ed immediato di uomini e mezzi che coinvolga anche le regioni limitrofe, prima che la conta dei danni riveli l’irreparabilità”.

“Le popolazioni colpite dagli incendi dolosi e non di queste ore – prosegue il Presidente del Consiglio regionale - hanno bisogno di aiuto e di sentire la presenza delle istituzioni. È evidente lo scotto che stiamo pagando per via della soppressione del Corpo forestale dello Stato e del ritardo del passaggio delle competenze ai Vigili del fuoco. Una soppressione fatta in nome della semplificazione ma che non ha tenuto conto delle prevedibili complicazioni che si sarebbero verificate. Ed è evidente come oggi siano emerse dinanzi ad un banco di prova come quello a cui stiamo assistendo”.

“Subito dopo l’emergenza – aggiunge ancora Mollica - bisognerà dunque affrontare la questione relativa all’incremento degli organici dei Vigili del fuoco che, senza mezzi tecnici adatti, stanno dando dimostrazione del loro grande spirito di servizio nelle zone maggiormente colpite. Non possiamo, infatti, trascurare e sottacere il sovraccarico di lavoro a cui è sottoposto ogni singolo Vigile del Fuoco, oltre le Associazioni di volontariato e la Protezione civile, a cui va tutto il mio plauso e ringraziamento per l’infaticabile impegno umano e professionale. Questi angeli del fuoco hanno, ancora una volta, dimostrato profonda dedizione al lavoro e grande professionalità, anche in situazioni di difficoltà operative dovute, come ben sappiamo, alla carenza di personale e mezzi, oltre alla mole degli incendi, nel portare tempestivamente aiuto ai cittadini consentendo di eliminare situazioni di pericolo”.

“Investirò con una missiva rispettivamente i Ministri della Giustizia e degli Interni affinché si attivino le procedure per l’inasprimento delle pene per i responsabili degli incendi. Occorre prendere atto – conclude Mollica - che ci troviamo di fronte a una vera e propria emergenza criminale che sta distruggendo il nostro patrimonio boschivo attentando alla bellezza dei nostri territori e al loro possibile sviluppo economico”.

rn

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Bilancio Regione, Mollica: finanziare i Cras

Il consigliere regionale dell’Udc ha presentato un emendamento per garantire il funzionamento dei “Centri di recupero animali selvatici regionali”

Trialometani, Mollica: si faccia chiarezza

“Il presidente Pittella apra il prossimo Consiglio regionale con un’informativa sulla questione”

Trialometani costa ionica, Mollica: mio appello inascoltato

Il consigliere regionale dell’Udc chiede al presidente della Regione “di adoperarsi celermente e fattivamente affinché i colpevoli siano finalmente individuati e paghino per quanto è accaduto e per quanto sta accadendo”

PERMESSI PROGETTI PETROLIFERI, LETTERA DI LACORAZZA

"Verificare norma che cancellerebbe intese con le Regioni"