lunedì, 16 lug 2018 02:41

Vai all'archivio
Stampa Invia

Vis, Lacorazza: dare continuità alla valutazione

13 settembre 2017, 18:06

“Ognuno si predisponga in maniera laica per dare celerità a questi processi di analisi e quindi di eventuali, coerenti e conseguenti decisioni, evitando di oscillare tra la propaganda e il 'tutto a posto'

(ACR) - Nessun atto secretato dalle Amministrazioni Comunali di Grumento e Viggiano ma è giusto riconoscergli il merito di aver avviato il progetto. La Vis sarà presentata il 22 settembre anche se la lunga ed articolata comunicazione del professor Bianchi, audito oggi in III Commissione, ha offerto più di qualche chiarimento rispetto alle notizie emerse nei giorni scorsi. Mi pare di sottolineare, ancora una volta, la necessità di dare continuità alla Valutazione di Impatto Sanitario mettendo a sistema, come più volte ho sostenuto in sedi istituzionali; l'avvio ritardato delle indagine epidemiologica; l'incertezza con la quale si procede sulla attuazione del centro Medicina Ambientale nell'ospedale di Villa d'Agri e un certo anonimato dell'Osservatorio Ambientale”.

“Ognuno – ha concluso Lacorazza - si predisponga in maniera laica per dare celerità a questi processi di analisi e quindi di eventuali, coerenti e conseguenti decisioni, evitando di oscillare tra la propaganda e il 'tutto a posto'.


na

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Politica, Pd: regolare funzionamento attività Regione

Dalla riunione del gruppo consiliare “fiducia nell’azione della magistratura per le ultime vicende giudiziarie”. Giuzio: “Siamo certi che il presidente Pittella, al pari degli altri, riuscirà a dimostrare la propria estraneità ai fatti contestati”

M5s: Franconi venga a riferire in Aula su Sanitopoli lucana

I consiglieri regionali Leggieri e Perrino: “Riteniamo doveroso un approfondimento della questione in Consiglio regionale, sia per comprendere meglio lo stato di salute della sanità, sia per le eventuali considerazioni politiche”

Centro oli, Lacorazza: indispensabile un ruolo della Regione

Nell’esprimere solidarietà ai lavoratori in stato di agitazione, il consigliere auspica senso di responsabilità da parte di tutti e un ruolo di mediazione istituzionale da parte della Regione Basilicata

REGIONALISMO DIFFERENZIATO, IN I CCP SI PARLA DI SCUOLA

Audito il direttore dell'Ufficio scolastico Claudia Datena