sabato, 18 nov 2017 14:49

Vai all'archivio
Stampa Invia

Gli auguri di Spada al Vescovo Don Rocco Pennacchio

14 settembre 2017, 18:59

“Sono certo che le grandi competenze e il sorriso che lo contraddistingue gli consentiranno di guidare nella migliore maniera possibile la comunità marchigiana”

(ACR) - “Esprimo un forte sentimento di gioia e felicitazioni per l’ordinazione a Vescovo di don Rocco Pennacchio. Prima di essere raggiunto dalla vocazione ha svolto una attività professionale intensa come bancario, giungendo a ricoprire anche la carica di Economo generale della Cei”. Lo afferma il consigliere regionale Achille Spada (Pd).

“La sua profonda umanità – sottolinea - lo ha sempre contraddistinto; da sacerdote abbiamo potuto apprezzarne la grande disponibilità, ricordandolo come un pastore sempre pronto ad aprire le braccia ai tanti membri della comunità. Oggi si troverà a guidare la diocesi di Fermo”.

“Sono certo – afferma Spada - che le grandi competenze e il sorriso che lo contraddistingue gli consentiranno di guidare nella migliore maniera possibile la comunità marchigiana”.

na

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Il cordoglio di Spada per dipartita don Mimì Falcicchio

Il consigliere regionale del Pd sottolinea che: “Si è spento l’amatissimo don Mimì Falcicchio”

Frana Montescaglioso, Spada e Lacorazza presentano mozione

“Il Presidente e la Giunta regionale tengano conto, nell’ambito degli interventi urgenti per la mitigazione del rischio idrogeologico, dei due progetti inerenti il completamento della messa in sicurezza del versante interessato dall’evento del 2013”

REGIONE E CITTADINI, PRESENTATE INDAGINI

Realizzate dalla Ipr-Marketing per il Consiglio regionale

Vigili del fuoco discontinui, si a mozione Lacorazza / Spada

Con il documento si chiede al presidente Pittella di farsi promotore presso la Conferenza Stato - Regioni di una iniziativa per la istituzione di due diversi albi, uno per il personale richiamato in servizio e l’altro per il personale volontario