lunedì, 11 dic 2017 13:56

Vai all'archivio
Stampa Invia

Santarsiero: il garante dell'infanzia si dissoci da Nigro

07 dicembre 2017, 17:11

Per il consigliere del Pd “è spaventoso leggere una condanna alle amministrazioni per l'impegno contro il femminicidio, per i disabili, per i gay, per i migranti da parte del portavoce di Liberi e Forti, movimento guidato dallo stesso garante”

(ACR) - “Mi auguro che il Garante dell'Infanzia, ampiamente osannato da Nigro come padre e uomo di istituzioni, si dissoci , proprio nelle vesti di genitore e di rappresentante delle istituzioni, da quanto affermato dallo stesso Nigro, portavoce del movimento ‘Liberi e Forti di Basilicata’ guidato dallo stesso garante dell'infanzia”.

E’ quanto afferma il consigliere regionale del Pd, Vito Santarsiero che aggiunge: “È per certi versi spaventoso leggere una condanna alle amministrazioni per l'impegno contro il femminicidio, per i disabili, per i gay, per i migranti, per l'associazionismo, in nome di una malposta e strumentale difesa della famiglia che merita  ben altri difensori e ben altre valutazioni”.

“Come è assurdo affermare – continua – ‘perché i figli degli extracomunitari non devono pagare il nido, la mensa, il pronto soccorso, le cure mediche?’ Non si può chiamare in causa la famiglia per scriteriate considerazioni che portano a giustificare la violenza da gelosia e sostenere che per il divorzio gli uomini ‘perdono la testa’ e commettono efferatezze”.

“Non si possono sostenere e giustificare – dice Santarsiero -  idee e posizioni che pregiudicano il vivere civile, il rispetto delle regole, il rispetto della persona umana e il diritto ad una crescita libera e democratica delle giovani generazioni. Affermazioni che appaiono una vera e propria incitazione ad assumere atteggiamenti violenti e di esclusione nei riguardi di svariati soggetti sociali, dalle donne ai bambini extracomunitari colpevoli solo di essere accolti dalla nostra comunità”.

“Io – conclude - mi dissocio a voce alta”.

Redazione Consiglio Informa

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Cartelle esattoriali metapontino, Castelluccio: dilazionare

Per il vice presidente del Consiglio regionale “la proposta del consigliere comunale De Vincenzis va sostenuta in ogni sede politica e istituzionale”

Bando Its, Lacorazza: “Un passo avanti”

Per il consigliere regionale del Pd “sarà necessario andare nel merito del bando per comprendere il contesto e la visione nel quale le istituzioni dell’Its saranno inserite”

Commissariamento Moles, Castelluccio: Forza Italia arretra

Per il consigliere regionale “alla vigilia di un’importante scadenza elettorale che precederà di pochi mesi il rinnovo del Consiglio regionale mi sembra quanto meno necessario ed opportuno trarre un bilancio dell’operato”

MOLESTIE, SANTARSIERO: SOSTENERE AZIONI DI CONTRASTO

“Celebrare con forza giornata contro la violenza sulle donne”