martedì, 20 feb 2018 14:12

Vai all'archivio
Stampa Invia

“Facciamo scuola”, Leggieri e Perrino al “Fermi” di Policoro

20 gennaio 2018, 17:00

I consiglieri regionali del Movimento cinque stelle hanno partecipato alla presentazione del bilancio sociale dell’istituto, dove è stata presentata anche un’iniziativa didattica finanziata con il taglio delle loro indennità

(ACR) - In occasione della presentazione del bilancio sociale della scuola, all’istituto ‘Enrico Fermi’ di Policoro è stata presentata anche l’attività didattica avviata utilizzando il contributo concesso tramite l’iniziativa “Facciamo Scuola”, finanziata col taglio delle indennità dei consiglieri regionali del Movimento cinque stelle Giovanni Perrino e Gianni Leggieri.

Lo riferiscono gli stessi consiglieri, che si dicono orgogliosi dell’invito a partecipare all’evento e di aver contribuito concretamente a migliorare la qualità della didattica anche di questo istituto e ringraziano preside dell’istituto Giovanna Tarantino, il personale docente e i ragazzi per il carico di positività ed entusiasmo che hanno trasmesso loro.

I consiglieri precisano che i 10 mila euro da loro donati alla scuola sono serviti per l’avvio del progetto “Lezioni 3.0”, che ha lo scopo di creare lezioni on line (interattive e non) monotematiche di discipline per favorire l’apprendimento a distanza. Con i laboratori sarà inoltre possibile creare video/audio lezioni online, interattive e non, a distanza, registrare lezioni da inserire sul cloud, valutare i processi di apprendimento attraverso strumenti di verifica con l’applicazione di specifiche tecnologie.

Si tratta di un approccio moderno alla didattica – aggiungono i consiglieri - che va ad arricchire l’offerta di un istituto scolastico che, nonostante le mille difficoltà del mondo della scuola, riesce ad essere dinamico ed a garantire un’offerta formativa al passo coi tempi e con le sfide del futuro. L’auspicio è quello di vedere, nel prossimo futuro, le istituzioni al fianco di studenti ed insegnanti, non per dispensare pacche sulle spalle ma per rendere attuabili le imprescindibili attività didattiche, destinando più risorse economiche alla formazione, abbandonando definitivamente le logiche ragionieristiche per sposare quelle di un’autentica crescita culturale delle persone.

È più che mai necessario - concludono Perrino e Leggieri - puntare su scelte all’altezza delle sfide che si prospettano all’orizzonte per le nuove generazioni.

Redazione Consiglio Informa

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

DIMENSIONAMENTO, M5S: SI INSEGUE L’EMERGENZA

Critiche di Leggieri e Perrino al Piano approvato dal Consiglio

Dimensionamento scolastico, M5s: si insegue logica emergenza

In una dichiarazione congiunta con la sindaca di Pisticci, Verri, i consiglieri Perrino e Leggieri lamentano la mancata approvazione del loro emendamento relativo ai Comuni di Pisticci e Craco

Unità d’Italia e brigantaggio, opinioni a confronto

Il dibattito nel convegno a Rionero dopo la mozione di Leggieri e...

“Unità d’Italia e brigantaggio”, confronto a più voci

Convegno a Rionero dopo la mozione di Leggieri e Perrino, approvata...