lunedì, 16 lug 2018 02:55

Vai all'archivio
Stampa Invia

Aias, Mollica: per alcuni consiglieri problema non urgente

20 giugno 2018, 08:07

Il consigliere regionale lamenta la mancata approvazione in Consiglio della discussione immediata della sua mozione sulla situazione dell’Aias di Potenza

(ACR) - “La mancata approvazione dell’immediata discussione della mozione da me presentata sulla situazione  Aias Onlus di Potenza , è stata un’ occasione mancata per discutere su un annoso  problema che vede coinvolti ben 28 dipendenti,  su cui pende la spada di Damocle del licenziamento collettivo avviato lo scorso 21 aprile”.

E’ quanto dichiara il consigliere regionale, Francesco Mollica .

“Intervenire con urgenza – continua il consigliere-  avrebbe significato cercare  di fare chiarezza su tutti gli aspetti denunciati dall’Associazione e dai Sindacati, sugli impegni assunti  dalle Aziende sanitarie  per consentire una organizzazione e pianificazione delle attività che mettano al centro i bisogni ed i diritti dei disabili e delle loro famiglie”.

“Invece - conclude Mollica - qualche collega  ha preferito non discutere, lasciando trasparire con un ‘non voto’ il proprio pensiero sulla questione”.

dt

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Mercoledì 18 luglio si riunisce il Consiglio regionale

All’ordine del giorno una mozione di sfiducia nei confronti del presidente Pittella, l’attività ispettiva e l’esame di due proposte di legge sul sistema di elezione del presidente della Giunta e dei consiglieri regionali e di modifica allo Statuto

Nomine Commissione Iaa, scattano i poteri sostitutivi

Designato nell’organismo l’etologo Angelo Quaranta, poi la seduta è stata sciolta per la mancanza del numero legale. Le altre designazioni saranno effettuate dal presidente del Consiglio regionale Santarsiero

INCHIESTA SANITÀ, PACE: EVITARE GIUDIZI CATEGORICI

Per il consigliere "La Basilicata non è terra di malaffare"

Inchiesta sanità, M5s: la conferma della reale situazione

“Con alcuni colleghi dell’opposizione il M5s ha doverosamente presentato una mozione di sfiducia nei confronti di Pittella: occorre mettere fine al gioco al massacro dei cittadini lucani che ha costantemente connotato l’andamento della legislatura"