mercoledì, 22 ago 2018 01:52

Vai all'archivio
Stampa Invia

Venerdì 10 agosto torna a riunirsi il Consiglio regionale

09 agosto 2018, 13:32

La seduta, aggiornata ieri, riprende con l’esame di un disegno di legge su una variazione di bilancio e delle proposte di legge sul sistema di elezione del presidente della Giunta e dei consiglieri regionali e sulla modifica dello Statuto

(ACR) - Torna a riunirsi domani, venerdì 10 agosto, il Consiglio regionale della Basilicata. La seduta dell’Assemblea, aggiornata ieri, riprenderà alle ore 11,30 con l’esame di un disegno di legge della Giunta su una “Variazione al bilancio di previsione pluriennale 2018/2020 della Regione”, di una proposta di legge del consigliere Piero Lacorazza (Pd) sul “Sistema di elezione del presidente della Giunta e dei consiglieri regionali” e di una proposta di modifica dell’art. 25 dello Statuto (Composizione del Consiglio regionale) del consigliere Michele Napoli.

Spazio quindi all’attività ispettiva ed all’esame di alcune mozioni. All’ordine del giorno della seduta, infine, l’esame degli eventuali atti nel frattempo licenziati dalle Commissioni, che si riuniscono in seduta congiunta domani alle 9,30 per esaminare gli emendamenti al ddl sulla variazione di bilancio ed il Rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2016 della Regione.

Come sempre la riunione del Consiglio regionale sarà trasmessa in web streaming (su pc, smartphone e tablet) dai siti internet www.consiglio.basilicata.it e www.basilicatanet.it e potrà inoltre essere seguita attraverso il profilo Twitter @CRBasilicata. 

Redazione Consiglio Informa

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

DOPPIA PREFERENZA, BLASI: CONQUISTA DI CIVILTA'

"Segnale concreto di osservanza del dettato costituzionale"

Polese: “Abbiamo approvato una buona legge elettorale”

Per il consigliere e segretario del Pd nel testo approvato dal Consiglio regionale “ci sono principi che esaltano la maggiore partecipazione e rappresentanza popolare”

Legge elettorale, Napoli: “Falsata cronaca politica lavori”

“La mia presenza in Consiglio è stata infangata e mistificata da retro pensieri che nulla hanno a che fare con la corretta informazione”, dice il vice presidente dell’Assemblea che contesta alcune ricostruzioni giornalistiche

Legge elettorale, Rosa: ennesimo schiaffo alla democrazia

Per il capogruppo di Lb-Fdi “non sarà la doppia preferenza di genere a rendere democratica una legge che è il prodotto delle lotte interne al Pd, che ha escluso a priori le minoranze dalla discussione e si è fatta una legge per sé”