giovedì, 13 dic 2018 08:04

Vai all'archivio
Stampa Invia

Rendiconti 2017 Arpab e Apt, sì da seconda Commissione

11 ottobre 2018, 12:03

L’organismo consiliare ha preso atto anche di due delibere di Giunta attinenti il Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio relativo al Rendiconto generale della Regione Basilicata

© 2013 - Un momento dei lavori

© 2013 - Un momento dei lavori

(ACR) - La seconda Commissione consiliare (Bilancio e Programmazione), presieduta da Giannino Romaniello (Gm) ha approvato, oggi, a maggioranza (con il voto favorevole dei consiglieri Giuzio, Bochicchio, Galante, Soranno, Mollica; voto contrario di Romaniello e Leggieri) un disegno di legge della Giunta regionale relativo al Rendiconto per l’esercizio finanziario 2017 dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Basilicata (Arpab).
Il fondo di cassa al 31 dicembre 2017 è pari a 11.464.407,57 euro mentre l’avanzo di amministrazione, sempre al 31/12/2017 è di 8.435.825,54 euro.

Licenziato, sempre a maggioranza (con il voto favorevole dei consiglieri Giuzio, Bochicchio, Galante, Soranno, Mollica; voto contrario di Leggieri; astenuto Romaniello) il disegno di legge della Giunta regionale relativo al Rendiconto per l’esercizio finanziario 2017 dell’Agenzia di promozione territoriale della Basilicata (Apt).
Il fondo cassa al 31 dicembre 2017 è pari a 4.046.667,51 euro mentre l’avanzo di amministrazione, sempre al 31/12/2017 è di 48.954,94 euro.

Successivamente, l’organismo consiliare ha preso atto di due delibere di Giunta attinenti il Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio ai sensi degli artt. 18 bis e 41 del D.Lgs. n. 118/2011 relativo al Rendiconto generale della Regione Basilicata, esercizio 2016.

Il sistema comune di indicatori di risultato delle Regioni e dei loro enti ed organismi strumentali, è definito con decreto del Ministero dell’economia e delle finanze su proposta della Commissione sull’armonizzazione contabile degli enti territoriali. Il Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio deve essere presentato dalle Regioni e i loro enti ed organismi strumentali entro 30 giorni dall’approvazione del bilancio di previsione o del budget di esercizio e del bilancio consuntivo o del bilancio di esercizio e consente la comparazione dei bilanci secondo indicatori semplici. Il Piano viene divulgato anche attraverso la pubblicazione sul sito internet istituzionale dell’amministrazione nella sezione “Trasparenza, valutazione e merito”.

Erano presenti ai lavori, oltre al presidente della Commissione, Romaniello, i consiglieri Giuzio (Pd), Bochicchio (Psi), Leggieri (M5s), Rosa (Lb-Fdi), Pace (Gm), Galante (Ri), Mollica (Udc) e Soranno (Pp).






rn

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Decreto Sicurezza, Romaniello:"Un gran pasticcio"

Per il consigliere “ignobile collegare il tema della sicurezza a quello dell’immigrazione. Esprimiamo supporto alle organizzazioni impegnate nel sistema di accoglienza che, in seguito al ‘Decreto Sicurezza’, stanno provando a trovare possibili soluzioni

DISABILITÀ, ROMANIELLO: FATTI E NON PROCLAMI

“Tagliati 3 milioni di euro con la variazione di bilancio”

Disabilità, Romaniello: fatti e non proclami

“Una ricorrenza, quella della 25esima giornata internazionale delle persone con disabilità, che purtroppo nella nostra regione non può essere celebrata all’insegna di obiettivi e risultati raggiunti in quest’ultimo anno"

Rete fognaria Avigliano, Romaniello: finalmente si parte

Per il consigliere “Non ci sono primogeniture, tutti: Comune, Acquedotto lucano e Regione Basilicata hanno semplicemente fatto il proprio dovere istituzionale nei confronti dei cittadini che per troppo tempo hanno sopportato”