venerdì, 19 lug 2019 14:40

Vai all'archivio
Stampa Invia

Elezioni Province, Polese: il Pd dimostra di essere vivo

03 novembre 2018, 09:33

Nel fare gli auguri ai due nuovi presidenti e ringraziare Valluzzi e De Giacomo, il consigliere parla di un Pd che "ha la capacità di battere chi confonde la politica con le parole e i proclami che alla prova dei fatti poi si dimostrano sempre perdenti”

(ACR) - “Con Piero Marrese a Matera e Rocco Guarino a Potenza il centrosinistra dimostra, ancora una volta, che in Basilicata non solo è vivo ma ha la capacità di battere chi confonde la politica con le parole e i proclami che alla prova dei fatti poi si dimostrano sempre perdenti”. Così il segretario regionale del Partito democratico, Mario Polese, sulle elezioni alle due Province lucane che hanno visto l’affermazione dei candidati del centrosinistra.

“Ai due nuovi presidenti, Guarino e Marrese vanno i miei più sinceri auguri. Sono convinto, conoscendo gli uomini prima che i politici, che metteranno in campo tutte le loro qualità e capacità per fare più che bene nel compito complesso ma allo stesso tempo importante che li attende”, dichiara Polese che aggiunge: “Così come ringrazio i loro predecessori, Nicola Valluzzi a Potenza e Francesco De Giacomo a Matera per lo straordinario lavoro compiuto in questi anni. Hanno avuto un compito arduo che si è incrociato con le difficoltà note a tutti e che ciò nonostante hanno portato avanti con grande spessore politico e amministrativo. Sono certo che la loro esperienza e il loro straordinario portato politico non finisce con il mandato appena svolto ma sapranno ritagliarsi ruoli da protagonisti anche nell’immediato futuro”.

“Politicamente questo risultato - aggiunge il segretario regionale del Pd - ci consegna due dati su tutti: il centrosinistra sa vincere ancora, mentre il centrodestra si è sciolto come neve al sole alla prima sfida. Se a Potenza la vittoria di Guarino era scontata in quanto unico candidato unitario del centrosinistra e senza avversari perché il centrodestra non è riuscito nemmeno a raccogliere le firme necessarie alla candidatura a Matera raccogliamo una vittoria importantissima nonostante qualche divisione di troppo che avremmo dovuto e potuto evitare. E’ importante evidenziare anche i numeri: a Potenza nonostante il risultato fosse scontato sono molti gli amministratori (circa il 40 per cento) che di tutta la Provincia sono andati a votare solo per legittimare una scelta che evidentemente si è dimostrata giusta. A Matera invece ha votato oltre l’80 per cento degli aventi diritti con un dato che perimetra il centrodestra al mero ruolo di minoranza con una percentuale sotto il 25 per cento”. “Vinciamo comunque e riusciamo a surclassare quel centrodestra guidato da Salvini che è capace solo di fare la voce grossa nella propaganda ma che alla prova dei fatti si dimostra disarticolato e lontanissimo dai territori e dal consenso. Del resto se in Italia il Pd vince in 26 province contro le 20 del centrodestra vuol dire che siamo ancora noi il riferimento territoriale e di prossimità più riconosciuto”.

“Questi risultati – conclude Polese - ora ci devono dare ancora più forza ed entusiasmo per affrontare le prossime elezioni regionale con la consapevolezza di poter vincere”.

na

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Matera Pride, Polese: “Silenzio Cicala scelta pilatesca"

Il consigliere regionale del Partito democratico parla di: “un tentativo goffo che mostra lo scarso rispetto che questa destra antidemocratica ha per tutto quello che è vita, amore e pluralità di idee”

Capo ufficio stampa Giunta, interviene Cifarelli

Il capogruppo del Partito democratico: “Si continua con gli aumenti di stipendio ai campani”. Presentata una interrogazione

Polese: Matera Pride, grave silenzio presidenza Consiglio

Il consigliere del Partito democratico in merito alla richiesta di patrocinio afferma: “Il massimo organismo consiliare della Regione Basilicata ha il dovere di esprimersi”

OSPEDALE S. CARLO, BELLETTIERI: NOMINA INOPPORTUNA

Richiesta una seduta urgente della quarta Commissione consiliare