mercoledì, 22 mag 2019 05:16

Vai all'archivio
Stampa Invia

Castelluccio: non è con i blitz che si risolvono i problemi

20 novembre 2018, 16:53

Il consigliere regionale interviene sulla visita a sorpresa del ministro del sud Lezzi a Matera per verificare lo stato dei lavori di alcune opere pubbliche

(ACR) - “Non è certamente con i blitz ad effetto e da ‘forza militare’ più che politica, come quello  (l’ennesimo) che ha effettuato a Matera il ministro del sud Barbara Lezzi, che si risolvono i tanti problemi che si presentano alla vigilia dell’avvio del programma di iniziative per Matera Capitale Europea della Cultura”.

E’ il commento del consigliere regionale Paolo Castelluccio che aggiunge: “In verità il ministro cinquestelle ci aveva già abituati nei mesi scorsi alle sceneggiate ad effetto con la mania di fare il capocantiere per verificare lo stato dei lavori di alcune opere pubbliche e scaricare ogni responsabilità dei ritardi su Comune e Fondazione”.

“A chi come me non è mai stato tenero nei giudizi sull’operato di questi ultimi anni dell’amministrazione comunale come della Fondazione e aggiungo della Regione però – dice - è il metodo della Lezzi che non piace. Esercitare il ruolo istituzionale e non politico richiede infatti altri metodi rispetto a visite notturne e al rifiuto di interlocuzione con le altre istituzioni locali, le forze politiche e sociali, quelle imprenditoriali che puntano sull’evento per far crescere l’economia locale”.

“Sono curioso infatti di capire – conclude Castelluccio – cosa ha prodotto questo blitz notturno e cosa farà adesso il ministro continuando su questa strada. E dubito molto che questo comportamento possa produrre voti al M5s. In questa fase c’è bisogno di un coordinamento efficace e di cooperazione vera se si vogliono risolvere le questioni appese, recuperare il tempo perduto e garantire almeno servizi di accoglienza adeguati”.

L.C.

Redazione Consiglio Informa

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Querela Adorisio, Perrino: “Archiviato procedimento”

“Continuerò a svolgere le mie funzioni di consigliere regionale con ancor più vigore anche in questa legislatura”. Lo afferma il consigliere M5s riferendosi all’indagine a suo carico per diffamazione in merito a una interrogazione su Tfr Ater Matera

INFORTUNI LAVORO, VIZZIELLO: SI INVESTA IN PREVENZIONE

“La sicurezza in passato garantita poco e male”

Rete Garanti infanzia, Giuliano: 21/5 appuntamento a Matera

“L’incontro tra i Garanti regionali ha lo scopo di creare sinergie per affrontare il tema relativo alla piena attuazione dei diritti dei bambini, bambine e adolescenti a partire dalla povertà educativa che attanaglia il nostro Paese: da nord a sud”

Scomparsa Franco Stella, il cordoglio di Polese

Il vicepresidente del Consiglio regionale ne ricorda le qualità umane e professionali. “Da punto di riferimento per il mondo economico del Materano e da uomo delle istituzioni, non ha mai fatto mancare consigli anche alle nuove generazioni”