martedì, 25 giu 2019 23:44

Vai all'archivio
Stampa Invia

Continuità assistenziale, Lacorazza: si revochino delibere

10 gennaio 2019, 10:25

Per il consigliere regionale del Pd “forse siamo fuori tempo massimo e non è una bella figura quelle che la Regione sta facendo”

(ACR) - “Si può sperare che con lo scioglimento della neve i medici di continuità assistenziale trovino ciò che gli è stato tolto”?

Così il consigliere regionale del Pd, Piero Lacorazza che aggiunge: “Fuori da ogni battuta la Giunta regionale revochi le delibere n. 347 del 3 maggio 2017 e la 1037 del 29 settembre del 2017 relative alle indennità previste dall'Accordo integrativo regionale del 2008”.

“La vicenda è ben nota – conclude - e forse siamo fuori tempo massimo; non è una bella figura quelle che la Regione sta facendo poiché c'è stato Speedy Gonzales nel sospendere ma nel revocare le delibere anche una tartaruga avrebbe fatto prima. Non devo aggiungere tanto altro alle cose dette in questi mesi”.

L.C.

Redazione Consiglio Informa

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Chiusura psichiatria Matera, Cifarelli: scelta affrettata

Per il capogruppo del Pd “il neo assessore alla salute della Regione Basilicata non ha chiaro, e con lui tutto il cosiddetto governo del cambiamento capeggiato dal presidente Bardi, cosa ha in mente per la sanità lucana”

Servizio psichiatrico a Policoro, interrogazione di Perrino

Per l’esponente M5s la possibile chiusura del Servizio dell’ospedale jonico “oltre ai disagi che potrebbe creare ai pazienti, aggraverebbe il profilo già negativo che vede la Basilicata fanalino di coda per i servizi erogati”

Edilizia sanitaria, Vizziello: in arrivo 38 milioni di euro

L’esponente di Fratelli d’Italia: “Le risorse a disposizione della Basilicata, una occasione che dobbiamo sfruttare al meglio per offrire migliori servizi sanitari ai lucani e porre rimedio agli errori commessi dall’ex assessore Franconi”

PERRINO: REGIONE CHIEDA RIMBORSO FARMACO LUCENTIS

Il consigliere ha scritto alla vice presidente Franconi