giovedì, 17 gen 2019 07:40

Vai all'archivio
Stampa Invia

Bilanci Enti, via libera da seconda Commissione

11 gennaio 2019, 12:40

Si tratta dei documenti contabili dell’Ater di Potenza, del Parco naturale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti lucane e del Parco archeologico storico naturale delle Chiese Rupestri del materano

(ACR) - Licenziata dalla seconda Commissione consiliare, presieduta da Giannino Romaniello (Gm), con parere favorevole a maggioranza (voto favorevole dei consiglieri Polese, Soranno, Bochicchio, Mollica, astenuti i consiglieri Romaniello, Napoli e Leggieri) una delibera di Giunta regionale riguardante la seconda variazione al bilancio di previsione 2018 dell’Ater di Potenza. 

Le variazioni apportate nei singoli capitoli non alterano gli equilibri del bilancio di previsione 2018 sia negli aspetti programmatici che sostanzialmente nei risultati previsti e ammontano a 30 mila euro sia per le entrate che per le uscite. “Le variazioni - ha spiegato durante l’audizione l’amministratore unico Domenico Esposito - derivano da entrate in aumento per lo split payment e da uscite in aumento per 80 mila euro (per gestione sistema informativo; consulenze, prestazioni professionali e convenzioni; quote amministrazione alloggi in condominio; spese tecniche per gestione patrimonio; versamento ritenute per Enti diversi) alle quali vanno detratte 50 mila euro che provengono da una riduzione delle uscite relative alle spese per i procedimenti legali.”.

Approvata, sempre a maggioranza (voto favorevole dei consiglieri Polese, Soranno, Bochicchio, Mollica, Romaniello; astenuti i consiglieri Napoli e Leggieri) una delibera di Giunta attinente l’assestamento del bilancio di previsione finanziario per il triennio 2018/2020 del Parco naturale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti lucane.

Rispetto al bilancio di previsione, si legge nella relazione al provvedimento, si evidenziano maggiori entrate per circa 13 mila euro di avanzo di amministrazione destinate alle spese per rimborso danni da cinghiale, che passa da una dotazione in competenza di circa 25 mila euro a circa 67 mila euro in considerazione di una prevista ulteriore maggiore entrata di circa 29 mila euro da parte della Regione Basilicata che ha preimpegnato tale risorsa. Tra le ulteriori entrate si evidenziano 120 mila euro a seguito dell’addendum all’accordo di programma “Inngreenpaf” destinati alla realizzazione di interventi di contenimento dei danni da fauna selvatica e 120 mila euro suddivisi su tre annualità da parte di Total E.P. Italia per interventi di tutela di specie di interesse conservazionistico di tipo anfibio. Previsti, inoltre, movimenti di assestamento di maggiori spese (23 mila euro) coperte da economie per minori spese (23 mila euro).

Licenziata con parere favorevole a maggioranza (voto favorevole dei consiglieri Polese, Soranno, Bochicchio, Mollica; astenuti i consiglieri Romaniello, Napoli e Leggieri) una delibera di Giunta regionale riguardante la variazione di assestamento al bilancio di previsione anno 2018 e pluriennale 2018/2020 del Parco archeologico storico naturale delle Chiese Rupestri del materano. La variazione per il 2018 ammonta a circa 546 mila euro. Per il 2019 e il 2020 la variazione è di  circa 100 mila euro per ciascun annualità. Le variazioni riguardano, tra l’altro, la gestione di nuovi progetti come “NaturArte. Alla scoperta dei Parchi di Basilicata 2018/2020 IV edizione” e “Inngreenpaf”. L’avanzo di amministrazione ottenuto a consuntivo 2017 è stato utilizzato per 378 mila euro per il recupero e la valorizzazione del patrimonio culturale del territorio del Parco.

L’organismo consiliare ha, poi, rinviato ad una prossima riunione una delibera di Giunta regionale che attiene l’assestamento del bilancio di previsione pluriennale 2018/2020 dell’Arpab.

La seconda Commissione consiliare ha, infine, proceduto alla presa d’atto della decisione di esecuzione della Commissione Europea che approva la versione definitiva, datata 2 novembre 2018, riguardante il programma operativo “Regione Basilicata – P.O. Fondo Sociale Europeo 2014/2020” per il sostegno a titolo del Fondo sociale europeo nell’ambito dell’obiettivo “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione”.

Erano presenti ai lavori della Commissione oltre al presidente Giannino Romaniello (Gm), i consiglieri Polese, Giuzio (Pd), Bochicchio (Psi), Soranno (Pp), Pace (Gm), Rosa (Lb-Fdi), Leggieri (M5s), Mollica (Udc), Napoli.

rn

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Continuità assistenziale, Romaniello: revocare le delibere

Il consigliere del gruppo misto ha chiesto la convocazione in quarta Commissione dell’assessore Franconi e dei sindacati

Nomine Consiglio Matera 2019, Romaniello: perché solo ora?

“Non si può arrivare a 5 giorni dalla cerimonia di apertura per nominare i rappresentanti della Regione in seno al Consiglio d’indirizzo”

Sentenza Tar, Romaniello: ora si voti nella prima data utile

“Nessuno ha impedito alla presidente facente funzioni Franconi di indire le elezioni in tempo utile per svolgerle il 16 dicembre 2018, se non la volontà politica di aspettare l’evolversi della vicenda del presidente sbagliando per l’ennesima volta”

INTERINALI ARPAB, ROMANIELLO: VICENDA ASSURDA

"Avvio con assunzione personale e non con acquisto strumenti"