mercoledì, 22 mag 2019 03:01

Vai all'archivio
Stampa Invia

Lunedì 11 marzo si riunisce il Consiglio regionale

07 marzo 2019, 16:11

All’ordine del giorno l’esame di un disegno di legge su “Ulteriori disposizioni urgenti in vari settori d’intervento della Regione Basilicata”

(ACR) - Il Consiglio regionale della Basilicata si riunirà lunedì 11 marzo 2019, alle ore 9,30, nell’aula Dinardo al piano terra del palazzo della Giunta regionale (Viale Verrastro n. 4 – Potenza).

All’ordine del giorno l’esame di un disegno di legge della Giunta su “Ulteriori disposizioni urgenti in vari settori d’intervento della Regione Basilicata”.

La riunione del Consiglio regionale sarà trasmessa in web streaming (su pc, smartphone e tablet) dai siti internet www.consiglio.basilicata.it e www.basilicatanet.it e potrà inoltre essere seguita attraverso il profilo Twitter @CRBasilicata. 

Redazione Consiglio Informa

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Ddl Disposizioni urgenti, via libera dal Consiglio

Il provvedimento adegua alcune disposizioni regionali alle indicazioni degli uffici governativi e recepisce le prescrizioni di leggi statali sulle materie oggetto di intervento

Ddl Disposizioni urgenti, sì da prima, seconda e terza Ccp

Il disegno di legge è teso ad adeguare alcune disposizioni regionali alle indicazioni degli uffici governativi e di recepire le prescrizioni di leggi statali sulle materie oggetto di intervento

Venerdì 15 febbraio si riunisce il Consiglio regionale

All’ordine del giorno l’esame dei disegni di legge che compongono la manovra finanziaria per il 2019 (Legge di stabilità regionale, 2019, Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2019/2021) e di altri provvedimenti

CAMERE DI COMMERCIO, CASTELLUCCIO: SERVE PIU’ SINERGIA

“Il governo vuole eliminare quanto di buono è stato fatto”