giovedì, 22 ago 2019 22:19

Vai all'archivio
Stampa Invia

Baldassarre: “Partito nuovo corso Basilicata”

31 maggio 2019, 11:25

Il vice presidente del Consiglio, riferendosi alla relazione del presidente Bardi, parla di “un cambio di passo che sarà fatto anche nei modi e nei metodi di agire”

(ACR) - "Con la relazione programmatica del presidente Bardi è partito speditamente il nuovo corso della Regione Basilicata”.

Lo afferma il vice presidente del Consiglio regionale Vincenzo Baldassarre (Idea per un’altra Basilicata) che aggiunge: “Infrastrutture, turismo, agricoltura, commercio, welfare, formazione, sono i perni intorno ai quali il nuovo governo regionale farà girare il volano del progresso e dello sviluppo della nostra regione. Ma anche sanità e soprattutto tutela della nostra terra, dell’ambiente e del paesaggio, saranno al centro delle politiche regionali, per trasformare le debolezze e le criticità che abbiamo vissuto in questi decenni, in punti di forza; le tante emergenze da risolvere devono costituire l’occasione per creare lavoro”.

“Un cambio di passo – dice - sarà fatto anche nei modi e nei metodi di agire: la trasparenza, la chiarezza e il premio del merito, saranno caratteri essenziali per selezionare il persole, individuare la nuova classe dirigente ed erogare sostegno economico a chi ha buone idee in grado di creare benefici all’economia regionale e quindi alla collettività”.

“A tal proposito – continua - insieme ai colleghi consiglieri Vizziello e Trerotola, abbiamo già provveduto a scrivere al presidente Bardi, ed agli assessori Leone e Cupparo, affinché istituiscano una task-force per creare un canale diretto di informazione con i 131 comuni della Basilicata al fine di fornire informazioni circa i bandi pubblici regionali in loro favore e le tante opportunità che la nostra regione, e non solo, offre ai lucani, cosa che molte volte non ha la giusta divulgazione in termini di pubblicizzazione”.

“Per quanto attiene alla classe dirigente – conclude Baldassarre - siamo convinti che molti mali della Basilicata sono da riconoscersi proprio nella sua inadeguatezza: chi dovrà dirigere gli enti sub regionali dovrà avere capacità, conoscenze, determinazione e tanta voglia di fare. Il nuovo corso della Basilicata è iniziato e noi insieme al presidente Bardi e alla sua eccellente squadra di governo andremo molto lontano. Come è solito dire il nostro presidente: ‘Se vuoi andare veloce, corri da solo. Se vuoi andare lontano, corri insieme a qualcuno; e noi correremo al fianco di tutti i lucani’”.

lc

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Arpab, Baldassarre: situazione imbarazzante

Il vice presidente del Consiglio si chiede “come è stato possibile, a distanza di oltre tre anni dal battesimo del decantato Masterplan, scoprire solo oggi, che i fondi per la sua attuazione non sono utilizzabili o addirittura potrebbero non esserci”

Rapporto Banca Italia, Baldassarre: bisogna fare di più

Per il vice presidente del Consiglio “la creazione di occupazione è l’unico modo per arginare lo spopolamento della nostra regione e la desertificazione demografica della Basilicata”

DIFENSORE CIVICO, AUMENTANO LE ISTANZE DEI CITTADINI

Reclamano l’accesso agli atti e la trasparenza amministrativa

Aumentano istanze dei lucani al Difensore civico regionale

Per Antonia Fiordelisi “i cittadini chiedono più trasparenza e la Difesa civica contribuisce anche a ridurre il contenzioso dinnanzi al giudice amministrativo”