domenica, 21 lug 2019 14:46

Vai all'archivio
Stampa Invia

In IV Ccp audita la Fials su personale ospedale Matera

11 luglio 2019, 18:52

Rilevate criticità sulle disposizioni concernenti il personale del Madonna delle Grazie. Per il segretario Fials Sciannarella i sindacati dovevano essere coinvolti nella decisione di spostare il personale di ginecologia in altro reparto

© 2013 - Quarta Commissiopne, audizione Fials

© 2013 - Quarta Commissiopne, audizione Fials

(ACR) - Il segretario provinciale della Fials (Federazione Italiana Autonomie Locali e Sanità) di Matera, Giovanni Sciannarella, è stato ascoltato, oggi, dalla quarta Commissione del Consiglio regionale della Basilicata, presieduta da Massimo Zullino (Lega).Sciannarella ha lamentato l’assenza di coinvolgimento del sindacato nelle decisioni relative al personale dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera.

“Da quando si è insediato il direttore generale – ha spiegato Sciannarella - abbiamo riscontrato l’assenza di coinvolgimento delle organizzazioni sindacali. Abbiamo portato della documentazione che dimostra la richiesta di incontri e provvedimenti, ma non abbiamo avuto mai nessun riscontro. Di qui la decisione di esporre in questo consesso le nostre ragioni per chiedere un intervento urgente”.

In particolare, il segretario Fials, ha sottolineato “come sono stati trattati i dipendenti della ginecologia dai quali si è appreso, lo scorso 29 giugno, che avevano ricevuto la notizia che dal 10 luglio dovevano prendere servizio in altro reparto. L'ultima nota l'abbiamo mandata anche al Ministro Grillo, all'Assessore regionale alla Sanità ed al Presidente della giunta regionale”.
I rappresentanti della Fials hanno, inoltre, evidenziato che “il personale è stato utilizzato come ‘tappabuchi’ e sullo spostamento da un reparto all’altro non c'è nota formale dell'azienda da dove si possa evincere il motivo di tale decisione”.

Presenti durante l’audizione del segretario Fials, il presidente della quarta Commissione, Massimo Zullino, e i consiglieri Carlo Trerotola (Prospettive lucane), Piergiorgo Quarto (Basilicata Positiva), Vincenzo Mario Acito (Forza Italia), Giovanni Perrino (M5s), Vincenzo Baldassarre (Idea).

dt

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

LUDOPATIA, PERRINO: BARDI TUTELI I LUCANI

Il consigliere M5s boccia la richiesta del Sapar

Audizione Sapar in IV Ccp, Trerotola non condivide proposta

Il consigliere Pl si dice “perplesso poiché viene richiesta l'eliminazione, dal testo della legge regionale, delle distanze previste, per le attività del settore (apparecchi per pubbliche attrazioni ricreative), da punti sensibili come le scuole”

IV Ccp, Sindaco di Stigliano: Garantire servizi all’ospedale

Audizione del sindaco, Francesco Micucci, sulle problematiche...

La IV Commissione ascolta l'Adim su assistenza ai diabetici

L'associazione ha consegnato un dossier con richieste e problematiche...