lunedì, 23 set 2019 17:23

Vai all'archivio
Stampa Invia

Rendiconto 2018 Apt, sì da seconda Commissione

12 settembre 2019, 18:18

Sul provvedimento, che passa ora all’esame dell’Aula per l’approvazione definitiva, ascoltato il direttore generale dell’agenzia Mariano Schiavone

© 2013 - i lavori della seconda commissione

© 2013 - i lavori della seconda commissione

(ACR) - La seconda Commissione (Bilancio e Programmazione) del Consiglio regionale di Basilicata, presieduta da Luca Braia (AB), ha espresso parere favorevole alla unanimità sul disegno di legge relativo al “Rendiconto per l’esercizio finanziario 2018 dell’Agenzia di promozione territoriale regionale (Apt)”.

Prima del voto è stato ascoltato il direttore generale dell’Apt, Mariano Schiavone, che ha tracciato un quadro sui principali punti del documento contabile e sull’attività dell’agenzia.

“I dati del 2018 - ha detto Schiavone - confermano che la Basilicata turistica beneficia di un trend turistico in continua crescita. Risulta essere tra le regioni d’Italia con le strutture ricettive più amate dagli ospiti. Un sentiment positivo che trova in Matera Capitale europea della cultura 2019, l’asse fondamentale, inserita al terzo posto nell’annuale classifica delle destinazioni da non mancare nel 2018 del New York Times. Nel 2018 l’azione promozionale dell’Apt ha seguito il suo corso, secondo la programmazione definita in sede di bilancio previsionale 2018, articolandosi con continuità e una cadenza di attività intensa e sostenuta nei settori progetti territoriali, mediaplannig, comunicazione, editoria, marketing, sistemi informativi. Nel 2018 l’attività di comunicazione interna all’agenzia ha avuto particolare impulso con la realizzazione di AgendApt, strumento di informazione e condivisione delle attività rivolta agli operatori turistici della Basilicata”. Schiavone ha spiegato che “sul dato finanziario di esercizio, di sei milioni e 360 mila euro, ammonta a circa 2,6 milioni di euro il finanziamento regionale ordinario trasferito all'agenzia per il mantenimento della struttura, 300 mila euro sono le risorse destinate alle Pro loco, oltre tre milioni di euro quelli rivenienti dai fondi Fsc e Fesr, necessari a finanziare eventi. La somma destinata al Capodanno Rai è stata di 370 mila euro. Si aggiungono alle risorse anche i finanziamenti regionali straordinari che riguardano progetti su Gorgoglione, Guardia Perticara e Missanello”. “L’Apt - ha sottolineato - ha raggiunto il 98,9 per cento degli obiettivi prefissati rispetto alla programmazione. Tra le azioni sulle quali ci siamo concentrati anche quella sulla tempistica dei pagamenti alle imprese. Abbiamo ridotto i tempi e questo è un fattore importante perché, come agenzia, ci rivolgiamo soprattutto a piccole e medie aziende”.

Il direttore Apt ha poi evidenziato che “una delle iniziative più importanti avviate è stata l'apertura dell' OpenSpace a Matera, lo scorso marzo, l’allestimento cioè di uno spazio multifunzionale di Apt Basilicata ubicato al piano terra di Palazzo dell’Annunziata a Matera. Uno spazio con percorsi espositivi e aree destinate ai servizi in forma integrata, progettato per ospitare molteplici attività con aree museali, luoghi per lo svolgimento di incontri, workshop e iniziative formative e laboratoriali. E’ stato anche firmato un accordo tra Apt e Anas per la condivisione del progetto integrato di segnaletica turistica per la valorizzazione e fruizione del territorio della Basilicata. Sottoscritti accordi di collaborazione con altri territori come la Valle Camonica, la città di Palermo, l’apertura di un punto informazioni presso l’aeroporto di Bari. Tante le attività editoriali a partire dall’aggiornamento e invio alle scuole della Basilicata e delle altre regioni d’Italia del catalogo dei viaggi di istruzione in Basilicata con oltre 80 itinerari ludico-didattici”. “Le attività di marketing - ha detto ancora - sono state realizzate attraverso numerose azioni, in primis la promozione nazionale e internazionale del brand Basilicata che ha visto la presenza di Apt in mostre, fiere e workshop, con particolare attenzione ai Paesi obiettivo (Francia, Inghilterra, Germania e Stati Uniti oltre ai Paesi Scandinavi). In quest’ottica tante sono state le Borse turistiche cui si è preso parte a partire dalla Bit di Milano. L’organizzazione di eventi in Italia è un’altra delle leve importanti del marketing dell’Apt. Tra le azioni più significative dell’area marketing anche l’organizzazione di Educational Tour e press tours destinati ad operatori turistici italiani e stranieri, giornalisti, opinion leaders sia generalisti che di settore. Sotto l'aspetto della comunicazione e del marketing l'Apt ha realizzato un spot promozionale su Matera che ad oggi ha raggiunto 480 milioni di visualizzazioni con un costo relativamente basso visto che noi abbiamo pagato solo la produzione del video”.

Nel corso dell'audizione il direttore Apt, ha illustrato anche i dati provvisori relativi al periodo tra gennaio 2018 e luglio 2019 in attesa che giungano le informazioni da tutte le strutture ricettive che comunque “hanno registrato un incremento del 30 per cento. Tra gli italiani a visitare la Basilicata i più numerosi sono pugliesi, campani, laziali e lombardi. A Matera abbiamo registrato oltre 27 mila arrivi in più (+ 16 per cento) e oltre 100mila presenze (+ 39 per cento). Gli stranieri sono in aumento e i più numerosi vengono da Stati Uniti, Francia, Germania, Austria e Spagna. A beneficiare di Matera 2019, in termini turistici, soprattutto la costa ionica ma l'obiettivo è quello di pubblicizzare anche il resto della regione”. Schiavone ha infine spiegato che “per portare a termine la programmazione del piano generale servono tre milioni e 800 mila euro già previsti nel previsionale. Senza tale somma si metterebbero a rischio diverse attività di promozione”.

Alla discussione sono intervenuti, oltre al presidente Braia, anche i consiglieri Cifarelli, Sileo, Acito e Trerotola.

Alla riunione della Commissione hanno partecipato, oltre al presidente Luca Braia (Avanti Basilicata), i consiglieri Vincenzo Acito e Gerardo Bellettieri (Fi), Dina Sileo e Pasquale Cariello (Lega), Vincenzo Baldassarre (Idea), Roberto Cifarelli (Pd), Gino Giorgetti (M5s), Giovanni Vizziello (Fratelli d’Italia) e Carlo Trerotola (Prospettive lucane).

lc

Commenta la notizia

Per poter commentare i contenuti devi essere registrato a Consiglio Informa.
Se sei già nostro utente ACCEDI altrimenti REGISTRATI

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

Agenzia regionale lavoro, discussione in seconda Commissione

All’esame dell’organismo consiliare il Piano annuale degli interventi 2019. Audito il direttore dell’Agenzia Antonio Severino Fiore

Stazione unica appaltante, l’attività 2018 in II Commissione

La dirigente generale del dipartimento Sua-Rb, Liliana Santoro, dopo aver ricordato ai commissari la mission della stazione, costituita nel 2015, ha relazionato sull’avanzamento delle attività realizzate e sui modelli organizzativi adottati

Rendiconto Parco Gallipoli Cognato approvato in II Ccp

Ascoltato sul provvedimento, che ora passa all’esame dell’Aula per...

LUDOPATIA, TREROTOLA NON CONDIVIDE PROPOSTA SAPAR

“No all’eliminazione delle distanze minime dai luoghi sensibili”