lunedì, 17 gen 2022 22:51

Vai all'archivio
Stampa Invia

Cicala: “Risultati fiduciosi per la sanità lucana”

10 settembre 2019, 20:30

“Riapre il reparto di Neonatologia al San Carlo ma per la sanità lucana si continua a lavorare”. Il Presidente Carmine Cicala esprime soddisfazione nell’aver contribuito a risolvere l’emergenza. Alto l’impegno anche verso le altre questioni”

© 2013 - Il presidente Cicala e uno dei genitori dei neonati trasferiti

© 2013 - Il presidente Cicala e uno dei genitori dei neonati trasferiti

(ACR) - “Riapre il reparto di Neonatologia al San Carlo ma per la sanità lucana si continua a lavorare”. Il Presidente Carmine Cicala esprime soddisfazione nell’aver contribuito, nel suo ruolo, a risolvere l’emergenza della terapia intensiva neonatale del San Carlo, precisando che l’impegno verso gli altri presidi ospedalieri è costante al fine di trovare le migliori soluzioni per i cittadini lucani.

“Grazie all’impegno dell’Assessore Leone e della collaborazione con il Direttore generale dell’Aor San Carlo, Massimo Barresi, è stato possibile riaprire il reparto di Terapia intensiva neonatale all’ospedale San Carlo di Potenza, costretto alla chiusura dal 21 agosto a causa della carenza del personale medico. Un risultato importante, raggiunto in tempi brevi che dimostra quanto impegno e lavoro ci sia dietro al nuovo parlamentino lucano. Sono molto soddisfatto dell’epilogo e felice di aver contribuito nel mio ruolo di Presidente del Consiglio, al raggiungimento dell’obiettivo. Lo stesso giorno della chiusura di questo importante servizio per le famiglie e i bambini, io l’Assessore Leone e il collega consigliere Zullino, ci siamo recati al San Carlo per prendere contezza del problema, ascoltare le famiglie coinvolte e trovare soluzioni congrue per la situazione e applicabili in tempi brevi. Il mio plauso in questa ‘operazione’  va anche all’Associazione “Cucciolo onlus” e alla sua Presidente, Mara Basentini, che oltre a dare un vitale supporto alle famiglie, ha allertato le autorità competenti e ha richiamato la nostra attenzione su questo grave problema”.

“Il risultato ottenuto, ci tengo a precisare – conclude Cicala - non implica disinteresse verso le altre criticità della sanità lucana ma è un segnale chiaro di fiducia. Infatti, il nostro lavoro per la sanità lucana, come ad esempio il presidio ospedaliero di Villa D’Agri, è costante ed incessante. A poco più di cento giorni dal mio insediamento, mi sono speso per creare tavoli di confronto, unire tutte le parti prese in causa, dando così il mio contributo con il vero interesse di favorire la ricerca di soluzioni concrete. Per questo sono certo che l’Assessore Leone potrà ridare ai lucani le risposte che attendono con competenza e responsabilità”.

Redazione Consiglio Informa

argomenti di interesse

Per visionare il contenuto è necessario installare Adobe Flash Player

contenuti correlati

CRPO, PRESENTATO ALLA STAMPA IL RAPPORTO ATTIVITÀ 2021

La presidente Perretti: un anno intenso con tante attività

Modifica legge attività odontoiatriche, sì da IV commissione

Via libera anche alle delibere per il sostegno alle scuole paritarie...

Cicala: “Onore e memoria ad Antonio Fortunato”

Il presidente del Consiglio ha partecipato alla cerimonia in onore...

Asili nido, sì da quarta Ccp a contributi ai Comuni

Il provvedimento riguarda il Piano annuale 2016. Settecentocinquanta...